finanza-2

Utilizzare i broker online per arrotondare lo stipendio

Utilizzare i broker online per arrotondare lo stipendio

Di questi tempi, chi ha qualche risparmio non sa davvero come farlo fruttare: i conti deposito rendono una miseria e non garantiscono una remunerazione che copra anche minimamente l’aumento del costo della vita e delle esigenze che un singolo o una famiglia ha da affrontare quotidianamente.

Si cercano dunque delle alternative al classico libretto postale o al conto di liquidità, ed ecco che le innovazioni iniziano a farsi largo nel mercato del risparmio.

Una delle più interessanti tra queste è senza dubbio quella relativa ai broker online: si tratta di piattaforme che si prendono cura dei tuoi risparmi e che, tramite i più evoluti e talentuosi trader fanno sì che il tuo guadagno annuo raggiunga un tasso di interesse a doppia cifra.

Il tutto senza rischiare di perdere il capitale.

Ma quali sono i siti di broker online che permettono di guadagnare veramente, affidabili e seri?

Un sito che può venirci incontro è il sito internet mercati 24, che permette di essere aggiornati su quali sono i migliori broker online in circolazione.

Broker online: guadagno sicuro e sostanzioso, è possibile?

Tra tutti i broker online che vengono trattati sul sito Internet Mercati 24 una menzione speciale la merita senza dubbio Plus500: si tratta di un broker online omologato dal maggiore organismo per il controllo della Borsa britannico (equivalente alla nostra CONSOB), e già questo basta da solo per far comprendere l’affidabilità e la serietà del portale.

Si tratta di un broker CFD economico e conveniente: nessuna spesa in commissioni e altri servizi, spread vantaggiosi e bonus di benvenuto di 7000 euro che non può non catturare l’attenzione.

Un altro bonus, per chi si accinge anche solamente ad aprire il conto, è di 25 euro.

Broker per trading online: dove trovare quello adatto alle proprie esigenze?

Ma sono molti altri i broker che consentono di avere offerte vantaggiose e di usufruire pienamente dei guadagni e dei servizi del trading online.

Molteplici gli strumenti per guadagnare: ETF, ETC, azioni, obbligazioni, indici e molto altro. Insieme ad essi anche il Forex, una piattaforma sulle valute che negli ultimi anni ha vissuto una vera e propria esplosione di scambi.

Sembrano davvero lontani i tempi in cui chi voleva scambiare in Borsa doveva urlare con dei fogli in mano, cercando di catturare le migliori occasioni e di fare affari sudando sette camice. Oggi invece basta starsene seduti e comodi in casa, davanti a un computer. Internet è stato in grado di rivoluzionare non solo le nostre vite ma anche la gestione dei nostri risparmi. E da questo punto di vista l’avvento dei broker online è destinato a divenire un fenomeno in continua crescita.

Bancoposta, tutto quello che desideri a portata di click

Servizi online: Bancoposta Click è quello che fa per te!

Seppur il servizio stato bloccato a partire dal primo gennaio 2016, coloro che sfruttano il servizio di Bancoposta Click possono sfruttare una vastissima gamma di servizi che non devono essere assolutamente sottovalutati, i quali saranno in grado di offrire, ad una persona, il massimo livello di soddisfazione.

I servizi di Bancoposta Click

Con Bancoposta Click sarà possibile poter accedere ad una vastissima gamma di servizi online che risultano essere in grado di offrire, ad una persona, una vastissima gamma di pregi, come ad esempio quello di poter richiedere l’accredito dello stipendio e della pensione senza che vi possano essere costi aggiuntivi di commissione o detrazioni di ogni genere.

Da aggiungere il fatto che, grazie a questo conto ed ai tanti servizi, sarà possibile poter tenere sotto controllo tutti i vari movimenti che avvengono sul conto, cosa che non bisogna sottovalutare.

Tantissimi sconti sulle spese

Questo particolare servizio permetterà, ad una persona, di poter ottenere una vastissima gamma di sconti che permetterà, ad una persona, di poter andare incontro ad un risparmio che risulta essere sempre presente.

Gli acquisti online e non saranno oggetti di uno sconto particolare che sarà esclusivo dei titolari di questo conto e che sarà in grado di soddisfare le esigenze di una persona.

Il tutto senza dei costi che permettono di mantenere attivo tale tipologia di servizio. Costi e vantaggi di bancopostaclick quindi sono assolutamente interessanti come hai letto fino ad ora!

Praticità e comodità con un semplice click

Prestiti su misura grazie al conto Bancoposta Click 

Il conto Bancoposta Click permette anche di poter accedere ad una vastissima serie di prestiti che verranno strutturati in maniera rapida e veloce e che saranno su misura per quel determinato titolare del conto.

I tipi di tassi saranno abbastanza bassi ed in grado di offrire, ad una persona, la possibilità di poter evitare sacrifici di tipo economico che risultano essere tutt’altro che piacevoli da sostenere.

Pertanto, con questo particolare conto, sarà possibile andare incontro ad una vastissima serie di pregi che non bisogna sottovalutare.

E proprio grazie al grande successo, è possibile che il suddetto conto venga ripristinato da parte delle Poste, visto che il numero di correntisti aumenta in maniera esponenziale.

lead-generation-01

FXGM: le nuove campagne per fare lead generation

Fxgm è una piattaforma di trading online, un broker in poche parole. In molti oggi hanno trovato una discreta soddisfazione dal punto di vista economico provando a fare trading online. In realtà però fare trading non è così semplice come in molti casi viene descritto dall’advertising di questa o quella piattaforma. Da questo punto di vista infatti, Fxgm è molto chiaro e mette a disposizione dei sui utenti un corso di trading per imparare a muovere i primi passi in questo ambiente.

Offrire qualcosa: ottima strategia di lead

Quella di Fxgm altro non è che un’ottima strategia di lead generation, una strategia finalizzata all’acquisizione di nuovi clienti, in questo caso di nuovi iscritti. Certo non si tratta di una novità in assoluto. Sono già diverse le aziende che operano in questo modo sul web per procurarsi nuovi contatti che andranno a formare la loro lista. Oggi come oggi questo tipo di attività è fondamentale se si vuole sopravvivere in un momento economico così altalenante come quello in cui stiamo vivendo. Essere competitivi è l’unico modo per poter continuare a fatturare, e per farlo bisogna mettere in atto le migliori strategie di web marketing.

Con la lead generation si cerca quindi un primo contatto con gli utenti, contatto che verrà coltivato nella fase di nurturing del funnel di vendita per andare poi via via a condurre l’utente, divenuto contatto, all’acquisto, quindi al compimento dell’azione (conversione). Ogni azienda deve applicare le attività di lead più consone e affini a ciò che vende, che siano prodotti o servizi.

Fxgm, come avere nuovi iscritti

Le attività di lead generation messe in atto da Fxgm sono abbastanza comuni, ma molto efficaci. Una di quelle classiche è offrire un “premio” ai nuovi iscritti. Una campagna di qualche tempo fa prevedeva un tablet o un iPhone in regalo (secondo condizioni contrattuali) a chi si iscriveva con un deposito di almeno 10.000 dollari, semplice ed efficace. Un’altra campagna interessante è quella che, ancora oggi, offre la possibilità di frequentare delle lezioni di trading online sotto forma di webinar, basta semplicemente iscriversi al sito. Simile è anche l’offerta di 30 minuti di lezione completamente gratuiti per iniziare a fare Forex con il sostegno di un tutor.

Offrendo questi regali, omaggi, bonus, codici sconto, l’azienda si assicura i nominativi dei potenziali clienti che vanno, come detto, a finire nella lista, generando così nuovi contatti. Ora non resta che lavorare su di essi per ottenere risultati. Se vuoi saperne di più, clicca qui per informazioni aggiuntive.

lead-generation-02

prestitiinforma

Sì ai voucher, ma attenzione alle multe!

 

Ultimamente è cresciuta in maniera esponenziale la possibilità di pagare prestatori occasionale di lavoro attraverso il sistema dei voucher, ma prima cerchiamo di capire bene di cosa si tratta.

I voucher vengono definiti come “buoni lavoro” e servono per pagare i costi del cosiddetto “lavoro accessorio”, cioè i voucher remunerano attività lavorative non riconducibili a veri e propri contratti di lavoro, in quanto trattasi di lavoro saltuario. Per fare giusto un esempio, un’ora di attività lavorativa viene pagata con un voucher da 10 euro lordi; di questi il lavoratore ne percepisce netti solo 7,5 euro. Come meglio chiarito su prestitiinforma.it i voucher sono altresì utili in quanto garantiscono in ogni caso piena copertura previdenziale e assicurativa presso INPS e INAL: infatti, prima dell’inizio dell’attività di lavoro accessorio è il committente stesso a comunicare a INPS e INAIL l’inizio dell’attività; i voucher non garantiscono assegni, invece, in caso di maternità, malattia o disoccupazione.

Per il prestatore si tratta di un vero e proprio affare, poiché questi può integrare il proprio stipendio mensile con prestazioni lavorative occasionali. Inoltre, ulteriori vantaggi sono dati dal fatto che tale compenso è esente da tassazione e non interferisce con lo stato di disoccupazione: ciò vuol dire che si può continuare a essere disoccupati (da intendersi come persone inoccupate ma correntemente in cerca di lavoro) e al tempo stesso “arrotondare” le proprie entrate con qualche prestazione occasionale.
I prestatori di lavoro accessorio possono essere pensionati, studenti nei periodi di vacanza, lavoratori part-time, cassintegrati, lavoratori autonomi, lavoratori dipendenti pubblici o privati, inoccupati e prestatori di lavoro extracomunitari (quest’ultimi se in possesso di regolare permesso di soggiorno che consenta di lavorare).

Per il 2015 la retribuzione annuale non poteva superare i 7000 euro netti per il prestatore di lavoro e 2020 euro netti per la prestazione svolta per ogni singolo committente.
C’è poi un’eccezione che riguarda l’agricoltura: dato che il settore nello specifico prevede già una disciplina limitativa per attività stagionale, si è deciso di applicare soltanto il limite complessivo di 7000 euro e non anche il limite per ciascun committente.

Tuttavia, con il Jobs Act si è deciso di contrastare gli abusi derivanti da un uso improprio dei voucher e di seguirne la tracciabilità, il tutto con un meccanismo abbastanza ingegnoso e tecnologico. In sostanza, circa un’ora prima di iniziare a lavorare il committente di attività accessoria dovrà mandare un messagio con il proprio cellulare oppure una email alla sede territoriale dell’Ispettorato nazionale del lavoro, comunicando codice fiscale del lavoratore occasionale, luogo e durata della prestazione. Ma adesso sorge spontanea (e diremmo anche lecita) una domanda: questo compito verrà effettivamente assolto dai committenti? La risposta dovrebbe essere affermativa, in quanto la legge prevede una sanzione molto salata nel caso di “non dichiarazione” della prestazione al momento di erogazione della stessa: la multa può variare da 400 a 2400 euro. Attraverso l’attuale sistema era invece possibile comunicare l’inizio della prestazione fino a 30 giorni successivi alla prestazione.
Secondo il Presidente della Repubblica, questo è stato un giusto atto per controllare l’emissione dei voucher ed evitare così ogni abuso, “disuguaglianza, emarginazione e povertà”.

Tutt’oggi il pagamento attraverso i voucher è in continua crescita: nel 2016 si è registrato un +45,6% rispetto al 2015 (dati raccolti dal Sole24Ore).

finanza

I migliori siti per le quotazioni borsa in tempo reale

Trovare dei siti che permettano di conoscere quali sono le quotazioni in borsa in tempo reale risulta essere semplice grazie al web: ecco quali risultano essere tali tipologie di piattaforme che potranno essere sfruttate in maniera rapida e veloce senza alcuna complicazione.

La piattaforma del Sole 24 Ore

Come piattaforma migliore in assoluto, tra quelle che si possono trovare sul web, vi è quella che risulta essere quella del Sole 24 Ore, che nella sua sezione finanza, riesce a garantire il massimo risultato per quanto riguarda la soddisfazione di coloro interessati a conoscere, in tempo reale, tutte le quotazioni dei vari valori azionari italiani ed esteri.
La piattaforma permette di effettuare due tipi differenti di ricerca: la prima di essere risulta essere quella che si effettua manualmente, ovvero inserendo il nome del valore azionario che si vorrebbe analizzare in tempo reale e senza alcuna tipologia di problematica.
La seconda di ricerca è differente: per scoprire i diversi tipi di variazione, una persona dovrà semplicemente cliccare su una delle lettere dell’alfabeto ed attendere che, la piattaforma, porti al termine il suo caricamento.
Una volta che tale operazione viene effettuata, sarà possibile cercare, nella lunga lista delle pagine, il nome del valore quotato in borsa presente nell’elenco stesso.
Una volta che viene svolta tale operazione, sarà possibile analizzare una pratica tabella che mette in risalto diversi dati: uno di essi è il valore attuale registrato, che potrà essere aggiornato semplicemente riavviando la pagina, a patto che in essa vi siano appunto delle variazioni particolari.
Il secondo riguarda il valore all’apertura della borsa: grazie a questo dato sarà possibile capire se, il valore preso in considerazione, ha subito un aumento oppure una diminuzione nel valore stesso.
Infine sarà possibile vedere i picchi massimi e minimi raggiunti fino a quel momento dall’oggetto preso in questione, il quale verrà accompagnato da una percentuale che permette di conoscere sia il valore dell’attuale aumento o diminuzione dei punti percentuali.
Il tutto, ovviamente, in maniera gratuita al cento per cento, senza alcun tipo di raggiro o perdita di tempo.

Borsaitaliana.com

Altro tipo di piattaforma, che contiene i valori azionari italiani e non solo, risulta essere quella di Borsaitaliana.com, la quale permetterà, ad una persona, di poter analizzare le varie variazioni della situazione di quel valore azionario preso in considerazione.
Anche in questo caso sarà possibile poter effettuare ben due tipi di ricerca differenti, i quali sono identici a quelli che possono essere utilizzati quando si utilizza la prima delle due piattaforme prima descritte.
Il modo di procedere risulta essere quindi semplice ed anche in questo caso, sulla piattaforma di Borsaitaliana.com, sarà possibile poter essere indirizzati ad una semplice tabella che contiene degli elementi aggiuntivi grazie ai quali, una persona, avrà una panoramica maggiormente dettagliata sulla storia di quel valore azionario fino al momento in cui, la piattaforma, viene utilizzata.
In essa è riportato l’ultimo valore finanziario registrato, con tanto di orario che permetterà, ad una persona, di poter capire quanto tempo è trascorso rispetto all’ultima variazione.
Oltre a tale dato sarà possibile pure analizzare la percentuale del cambiamento: se essa è verde, significa che il valore ha subito un rialzo rispetto all’ultimo cambiamento mentre, in caso contrario, la scritta sarà rossa, che segnala appunto un tipo di variazione in negativo.
Non mancano nemmeno le altre tre colonne che offrono una panoramica perfetta e completa a quella persona che vuole analizzare le quotazioni in borsa in tempo reale: la prima di essere riguarda il punteggio di partenza del valore azionario, ovvero quello che viene registrato durante la fase d’apertura della borsa.
Gli altri due riguardano invece sia il valore massimo raggiunto da quell’azione nel corso della giornata sia quello minimo, che garantisce una particolare tipologia di panoramica completa che permette di capire come si è comportato il suddetto tipo di valore.

Il sito web di Borsa Finanza Web

Altra piattaforma che permette di poter avere un’informazione gratuita, e che può essere inserita tra le migliori, risulta essere quella di Borsafinanzaweb.it, la quale possiede anche una funziona aggiuntiva, ovvero quella di chat, che permette di discutere dell’attuale situazione con altri utenti iscritti e presenti nel sito.
Anche in questo caso sarà possibile analizzare i valori della borsa italiana e non, in maniera tale che si possa avere una panoramica generale sull’attuale situazione, grazie alla quale si potrà essere sempre informati sulle diverse variazioni.
Importante aggiungere che, oltre ai vari dati, sono riportati pure dei grafici che risultano essere semplici da analizzare, seppur si tratti di tabelle non interattive, ovvero che non permettono di andare indietro nel tempo oltre alla data ultima stabilita e presente nel grafico stesso.

Si tratta dunque di tre piattaforme, costantemente aggiornate, in grado di offrire dettagli che risultano essere molto precisi ed ognuna delle tre permette, ad una persona, di avere una panoramica che risulta essere precisa per davvero ed in grado di garantirgli ottimi risultati in caso di operazioni finanziarie.

Per maggiori informazioni: http://ww.meteofinanza.com/quotazioni-borsa-in-tempo-reale/

La stipula dei contratti di locazione e fideiussioni

I Contratti di Locazione e Fideiussione

Contratti di locazione e fideiussione: come funziona

Quando si stipula un Contratto di Locazione sia per un intero edificio che per un abitazione si può usufruire dell’istituto della fideiussione bancaria per affitto. Questa procedura può essere messa a punto anche dai locatari che vogliono essere certi che l’affittuario paghi regolarmente i canoni previsti. Infatti la fideiussione consente a entrambe le parti di avere assicurazioni più solide. Questa particolare garanzia nasce con la sentenza della Corte di Cassazione del 2009: il suo obiettivo è assicurare ai proprietari degli immobili in affitto il pagamento degli importi dovuti dal locatario. Ma vediamo insieme come funzionano i contratti di locazione e le fideiussioni e cosa prevedono.

Cosa deve prevedere la fideiussione bancaria per le locazioni

Il contratto di fideiussione può contenere diverse clausole riguardanti la sua durata, la tipologia di garanzia, la clausola di escussione e il tipo di rimborso. Infatti nella maggior parte dei casi la sua validità è di un anno, tuttavia vi sono situazioni in cui la durata del contratto è di alcuni mesi. In secondo luogo è vero che la banca in questione diventa garante per il versamento dei canoni da parte dell’affittuario, tuttavia nel contratto è specificato il tetto massimo di cui è responsabile. Di conseguenza, se si supera una certa cifra l’eccedenza rimane a carico del locatario. La clausola di escussione è fondamentale perché si ottenga il canone di mora (cioè il risarcimento da parte della banca) anche senza citare in giudizio l’affittuario; in caso contrario i tempi per il rimborso sono più lunghi. L’importo del canone di mora è legata anche alla durata del contratto.

Stipula di  fideiussioni e contratti di locazione

Cosa serve per stilare la fideiussione

Per stilare un contratto di fideiussione è necessario presentare tutti i documenti previsti per ogni contratto in cui una banca figura come soggetto partecipante. L’affittuario esibisce la propria dichiarazione dei redditi (oppure la busta paga se lavoratore dipendente), i propri codice fiscale e carta d’identità e una copia del contratto di affitto. La durata della fideiussione è equivalente quella del contratto di affitto: di conseguenza il proprietario dell’immobile sarà assicurato contro tutte le eventuali problematiche che possono sorgere nel versamento dei canoni. Un vantaggio collaterale è che gli interessi vengono spalmati per tutto il periodo di tempo in cui l’affitto è in essere

Prestiti Padova

Consolidamento prestiti a Padova: cosa sono e come funzionano

Se si è in possesso di un mutuo, oppure di un finanziamento dilazionato nel tempo, con rate troppo alte da creare difficoltà nell’adempimento dei pagamenti, è possibile rivolgersi a “Prestiti Padova“, per avere una dilazione nel tempo del debito, in modo da rendere più leggero l’impegno mensile intrapreso.

ESTINZIONE ANTICIPATA

Prestiti Padova” procede nell’estinzione anticipata dei propri debiti, (finanziamento o mutuo), che verranno conglobati e ricalcolati in un prestito unico, allungando i tempi di rimborso in modo da ridurre sensibilmente la rata mensile di pagamento.
Il finanziamento, noto come consolidamento del debito, prevede un rimborso a rate mensili che comprendono, una quota del capitale e una quota degli interessi sul capitale residuo.
Pertanto, lo strumento finanziario, noto come consolidamento debiti, è l’esatta soluzione per le persone che hanno finanziamenti in corso e si trovano nella necessità di ridurre il debito mensile a proprio carico.
Il consolidamento debiti viene concesso a cittadini italiani di età superiore ai 21 anni percettori di reddito, lavoratori autonomi con redditi propri e dipendenti con contratto a tempo determinato.
Il consolidamento è effettuabile su: prestiti personali, prestiti auto, cessione del quinto dello stipendio, credito al consumo.
La durata del finanziamento rientra dai 5 anni ai 25 anni.

COS’E’

Il consolidamento prestiti, o debito, è un prodotto finanziario che permette di consolidare un debito precedentemente assunto attraverso mutui, o finanziamenti.
La cessione del quinto dello stipendio e il valore di codesta rata non può superare il quinto dello stipendio al netto delle trattenute previdenziali, con una durata massima di 120 mesi e la minima di 24 mesi.
Il termine massimo del quinto dello stipendio non può superare il numero di anni dal termine di lavoro dipendente, salvo per dipendenti statali, che possono decidere di prolungarlo anche nell’età pensionistica. La legge prevede, alla stipula del contratto con la società finanziaria, una polizza vita su rischio e impiego, in questo caso l’assicurazione interviene con diritto di risoluzione nei confronti del debitore.
Per i pensionati, che offrono come garanzia la propria pensione, esiste solo la stipula di una polizza vita, che in caso di avvenuta morte, il debito con la finanziaria si estingue automaticamente.

roulette medoto

Scardinare il banco con il metodo strangle di winroulette

Scardinare il banco, con il metodo inventato da Winroulette ovvero quello Strangle, risulta essere possibile, a patto che vengano seguiti determinati parametri che permettono, ad una persona, di ottenere un utile al termine della partita stessa.

In cosa consiste il metodo Stangle

Questo particolare metodo risulta essere abbastanza semplice da sfruttare al massimo: esso si basa su dei calcoli matematici, utilizzata durante la realizzazione delle cartelle, che permette di poter scommettere, n maniera vincente, su alcuni dei numeri non ancora usciti sulla roulette.
Sostanzialmente, si tratta di unire, a questo gioco, quello del bingo, visto che ogni numero andrà segnato sul programma e garantirà, ad una persona, un risultato che risulta essere perfetto sotto ogni punto di vista.
Da aggiungere ovviamente che, per poter far funzionare tale metodo, sarà necessario cercare di impostare alcuni parametri che saranno ovviamente variabili e che permetteranno, ad una persona, di poter trovare la giusta combinazione di elementi che garantisce loro di poter ottenere il massimo profitto grazie alla roulette.
Vediamo ora cosa sono i parametri e come impostarli per sbancare la roulette.

I parametri di una partita

Come prima cosa, è importante porre il numero di partite alle quali si vuole partecipare: esso potrebbe essere variabile e cambierà in base al patrimonio di gioco di cui dispone un giocatore.
Oltre a questo numero, bisogna anche scegliere se iniziare a puntare da subito oppure se attendere qualche turno prima di effettuare una scommessa: in questo modo si ridurranno al massimo le diverse perdite che si potrebbero venire a manifestare durante la partita.
Sarà anche possibile impostare il colpo durante il quale terminare la partita, il quale dovrebbe essere uguale al numero massimo di giocate alle quali parteciperà il giocatore.
Inoltre, bisogna anche inserire il numero della potenziale perdita di pezzi, quello minimo della vincita ed ovviamente le cartelle in gioco: maggiori esse saranno, più elevata sarà la probabilità di ottenere una vittoria ma, allo stesso tempo, aumenterà anche il valore delle puntate.
A questo punto, il giocatore è pronto ad effettuare le sue giocate sulla roulette.

Il metodo di vittoria Strangle

Ad ogni numero che viene estratto, il giocatore dovrà inserire il suddetto nel software gratuito, che si può trovare sul web.
Bisogna ovviamente aggiungere che, il giocatore, deve puntare se ha impostato la giocata dal primo turno.
Inizialmente, il giocatore potrebbe andare incontro a delle perdite, visto che tale metodo non consente di vincere immediatamente: col passare delle puntate, però, il software inizierà ad elaborare e rimuovere i numeri che sono già usciti sulla roulette.
Bisogna aggiungere che, ognuno di essi, verrà segnato sulle cartelle di gioco del programma.
Il sistema winroulette darà i suoi potenziali frutti nel momento in cui sono usciti diversi numeri nella stessa cartella: quelli verdi sono i potenziali prossimi che, secondo l’algoritmo di gioco, dovrebbero uscire sulla roulette.
Il giocatore, per poter sbancare la suddetta, deve puntare su ognuno di essi, in maniera tale da poter facilmente ottenere una vincita.
Anche in caso di sconfitta dopo i primi numeri che il software calcola il numero sui quali puntare, il giocatore deve proseguire fino al termine della partita, ovvero finché non raggiunge il massimo delle giocate impostate.
Bisogna ovviamente sottolineare che, col passare dei giri e con l’avvicinarsi della partita finale, sarà possibile poter aumentare la possibilità di vincita.
Essa sarà superiore a tutte le perdite ed una volta che termina la mano di gioco, verrà riportato il resoconto della gara, che ovviamente sarà positivo.

Il giocatore, dopo che ha sbancato usando tale metodo, deve smettere di giocare, visto che le perdite potrebbero superare l’eventuale profitto ottenuto.

corsi di trading

Guadagnare soldi con il trading? Si può, con criterio.

Tutti vorrebbero diventare ricchi col trading, senza fatica e subito. Diciamo che è vero in parte, perché si possono fare soldi subito ma non senza fatica, perché la fatica c’è ed è presente dappertutto altrimenti sarebbe tutto facile. Vediamo bene cosa si intende per fare trading con fatica ma guadagnare sin da subito.

CORSI DI TRADING PER INIZIARE

Iniziamo col dire che la prima cosa da fare è quella di non sperimentare metodi “fai da te” perché potrebbero rivelarsi molto pericolosi con il rischio di perdere il capitale investito; fare dei corsi di trading è già un passo avanti fatto con la testa. La parola chiave è quindi STUDIARE: se studi e pratichi, vinci e allora potrai vedere i frutti di quello che investi; investire è un secondo step perché ti permette di capire cosa sbagli ed evitare gli errori in futuro.

In questo modo puoi affinare le tecniche sul mercato ed ottenere maggiori risultati rispetto all’inizio; certo, non si può pretendere di investire 100 ed ottenere immediatamente alla prima operazione 1000. Anche i trader di successo hanno sperimentato, perso, affinato le tecniche e rischiato perdendo anche un notevole capitale economico oltre che tempo.
Quindi due step fondamentali: STUDIARE E INVESTIRE TEMPO.

Esistono altri due step fondamentali, quello dei soldi. Negli immobili si può investire anche 0 € ma nel trading purtroppo bisogna mettere dei soldi veri per avere un ritorno. Inizialmente, dopo essersi iscritti a dei corsi di trading garantiti nel contenuto, dopo aver seguito le regole che i veri trader seguono e non affidandosi al primo di turno che dice di essere una persona ricca ma che non lo è davvero, bisogna investire nelle demo che rappresentano soldi “finti” ma reali per testare davvero come vanno le azioni sul mercato, come fare alcune mosse e cosa fare. Dopo aver testato si può passare alla fase reale, per reale si intende un conto corrente vero con soldi veri e tecniche studiate e settate sulla demo.

Ci sono molti libri, e-book sul trading che spiegano le tecniche o come iniziare, sono sempre un passo importante per iniziare ad operare seriamente nel mercato in cui si desidera entrare.

I tre step sono importanti per far parte di una psicologia sul denaro piuttosto ampia e soprattutto flessibile; in questo modo si possono ottenere i risultati che sono stati stabiliti sia sulla carta ma soprattutto psicologicamente. Questi sono davvero risultati importanti!

ultratrade broker di opzioni binarie

Innovazione e opzioni binarie: il broker UltraTrade

Chi è UltraTrade

Fondato alla fine del 2015 a Londra, UltraTrade è uno degli ultimi broker arrivato nel mondo del trading online. In cosa si differenzia dagli altri? In una serie di aspetti innovativi, sia dal punto di vista strettamente legato al trading, sia dal punto di vista degli obiettivi. Innanzi tutto, la scelta di operare solo nel settore delle opzioni binarie evidenzia la volontà di volersi specializzare in un campo che, per quanto definito semplice da quanti si interessano di trading online, presenta una serie di rischi e possibilità che vanno approfondite e, soprattutto, comunicate ai trader. Inoltre, la volontà di operare nella più completa legalità, professionalità e trasparenza, ha fatto sì che questo broker iniziasse ad operare solo dopo aver ottenuto la prima licenza ad operare nel settore. UltraTrade, infatti, è un broker regolamentato IFSC (International Financial Services Commission), ossia l’autorità responsabile per il controllo e il rispetto del trading online del Belize.
UltraTrade offre una serie di servizi e vantaggi per quanti siano interessati specificatamente al trading nelle opzioni binarie, ossia quel particolare strumento finanziario derivato che permette di speculare scegliendo il verificarsi di uno solo di due eventi. Per quanto molti detrattori del trading considerino le opzioni binarie più una scommessa che non una speculazione, UltraTrade evidenzia come esse siano veri e propri investimenti e mette in condizioni i propri trader di affrontare i mercati con la giusta conoscenza e consapevolezza delle corrette modalità di trading. Proprio dalla volontà di voler fare trading in modo corretto e professionale nasce poi lo slogan di questo broker ‘Trading the Right Way’, fare trading solo nel modo migliore.

Le innovazioni proposte da UltraTrade

ultratrade broker di opzioni binarie

Tra le principali caratteristiche di questo broker si devono sottolineare l’ampio ventaglio di possibilità di fare trading nelle opzioni binarie, scegliendo un trading a differenti scadenze di tempo e optando per i più vari asset. UltraTrade, infatti, permette di speculare tramite coppie di valute, indici, azioni, materie prime e molto altro. Inoltre, UltraTrade offre una serie di differenti possibilità di trading in opzioni binarie tramite il ladder trading e il One Touch trading. Mentre quest’ultima modalità di tradare nelle opzioni binarie è molto comune, il trading a scaletta si sta facendo largo tra le diverse modalità di speculazione solo da meno tempo. Ad accomunare questi due diversi modi di investire è la difficoltà, ossia il rischio, che li caratterizza. Si tratta, infatti, di operazioni che necessitano la conoscenza approfondita dei mercati e, in particolare, degli asset cui ci si riferisce, per poter comprendere al meglio quale sia il loro andamento e poter realizzare una strategia di trading che assicuri un profitto. L’interesse mostrato per questi due tipi di trading, naturalmente, è dato dal fatto che a fronte di un rischio elevato vi è anche la possibilità di guadagni molto interessanti.
Ma la vera innovazione sta nell’organizzazione dei trader in una community, iFollow, che permette ai clienti di UltraTrade di seguire i trader più esperti per poter portare avanti un trading di successo, anche quando si sia alle prime esperienze.

Gli strumenti offerti da UltraTrade

Per poter investire al meglio, UltraTrade offre una serie di strumenti fondamentali per imparare a conoscere il mercato, i mezzi e gli andamenti del trading. In primis, non poteva mancare un glossario. UltraTrade, essendo finalizzato solo al trading in opzioni binarie, ha scelto di realizzare un glossario sintetico, in cui vengano riportati solo ed esclusivamente i termini tecnici necessari a questo tipo di trading. Si tratta di pochi termini specifici che tuttavia, essendo spesso in inglese, vanno memorizzati con attenzione per poter essere compresi al meglio ed utilizzati nel migliore dei modi.
Fondamentale poi, è il calendario economico, uno strumento che permette di visualizzare in tempo reali tutti i parametri e i fattori macroeconomici che fanno muovere i mercati. Una corretta interpretazione del calendario economico assicura l’impostazione di strategie corrette per il proprio trading. Infine, ulteriori strumenti necessari all’impostazione delle proprie tecniche di trading sono le news giornaliere e settimanali sui mercati principali di tutto il mondo.
Per potere usufruire degli strumenti di trading offerti da UltraTrade è necessario registrarsi. La registrazione prevede l’invio dei dati personali e l’obbligo di pagamento tramite modalità tracciabili. UltraTrade accetta pagamenti tramite carte di credito Visa e circuito MasterCard e modalità di pagamento tramite moneta elettronica.
Questo broker, inoltre, offre la possibilità di scegliere tra tre differenti tipologie di account, che presentano costi differenti e anche differenti strumenti di trading. Il conto più economico è l’account Silver, che può essere aperto con un deposito compreso tra i 350 e i 5mila dollari. Offre strumenti di base per un trading perfetto per i neofiti. Il conto Gold, prevede un deposito compreso tra i 5001 e i 35mila dollari e offre la possibilità di utilizzare una serie di strumenti di trading più avanzati, ponendosi quindi perfetto per quei trader che abbiano già una certa esperienza nel campo e sappiano come utilizzare tali strumenti. Il conto Platinum, infine, è perfetto per i professionisti del trading. Può essere aperto effettuando un deposito compreso tra i 35001 e i 50mila dollari ed assicura una serie di particolari strumenti e il confronto diretto con analisti esperti e broker.